Stampa

Traghetti, passeggeri e Covid: ecco come si naviga in Grecia

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Teknes

Messo a punto dal governo greco il regolamento per traghetti e passeggeri, che dal prossimo 18 maggio potranno nuovamente raggiungere le isole di Egeo e Ionio. 

 

 

Si tratta di misure per la navigazione costiera e il turismo marittimo concordate durante le riunioni tenute sotto la presidenza del Ministro della navigazione Giannis Plakiotakis con il segretario generale della sanità pubblica, Panagiotis Prezerakos, il comitato per le malattie infettive speciali e i funzionari dello YNANP.

Su ogni traghetto viaggerà il 50% dei passeggeri previsti dalla capienza originale di ogni nave. I viaggiatori dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina, così come tutti i membri dell'equipaggio e compilare un questionario sanitario (disponibile online) prima di salire a bordo della nave, dove sarà necessario mantenere una distanza di 1,5 metri durante l'imbarco, lo sbarco e in tutte le aree. In ogni cabina potrà viaggiare un solo passeggero, tranne in caso di nucleo familiare (massimo 4 persone). La disposizione dei passeggeri sui sedili sarà come quella sui treni, ovvero un posto occupato ed uno vuoto.

Per i passeggeri provenienti dall'estero (quindi dai traghetti che fanno la tratta Italia-Grecia), sarà obbligatoria la registrazione delle temperatura ed un questionario più approfondito, ma si attendono ancora dettagli circa i tempi per i vacanzieri esteri e per il cosiddetto passaporto sanitario.

 

twitter@mondogreco

Comments: