Stampa

Il piano di Fosun per portare milioni di turisti cinesi in Grecia

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Teknes

Dai suoli privatizzati al nuovo business rappresentato dai turisti cinesi. Si delineano le strategie della Fosun International, il colosso orientale coinvolto nella privatizzazione dell'ex aeroporto Ellenikon, che ha in programma una serie di mosse per portare in Grecia milioni di turisti cinesi.

 

Secondo un paper di Bloomberg, il Fosun vuole utilizzare la propria partecipazione nell'agenzia Thomas Cook come veicolo per creare pacchetti di viaggio speciali per il mercato cinese: un bacino dalle proprozioni molto interessati, infatti il governo cinese prevede che 1,5 milioni di cittadini cinesi sceglieranno come destinazione la Grecia, nel medio periodo.

Il turismo in Grecia rappresenta quasi un terzo del pil mentre al momento sono solo 150mila i cinesi che visitano il paese. Un mercato, quindi, tutto da scoprire e valutare. Fosun ha già avviato alcune trattative per l'acquisto di unità alberghiere esistenti, o per nuove costruzioni attraverso il Club Med, che appartiene al gruppo cinese. Di conseguenza, l'aumento dei visitatori cinesi verso la Grecia produrrà anche voli diretti da Pechino e Shanghai per Atene, così come dichiarato da Jim Jiannong Qian, Senior Vice President di Fosun durante la sua visita ad Atene dello scorso 4 maggio.

Risale al 2011 la prima mossa di Fosun in Grecia, con la partecipazione in Folli Follie. Fosun è il più grande private equity cinese che investe in Europa. La società di investimento di Hong Kong quotata in borsa, ha un peso considerevole nei settori delle assicurazioni private e del turismo, avendo fatto importanti acquisizioni in Europa e negli Stati Uniti.

twitter@mondogreco

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+