Lira turca sempre più giù: il collasso è solo una previsione da Cassandre?

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Crisis

Oggi è stata un'altra giornata negativa per la lira turca, che ha perso il 10% rispetto al dollaro dopo che il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha raddoppiato l'impegno a mantenere i tassi di interesse al di sotto dell'inflazione per stimolare la crescita economica e le esportazioni. Ha inoltre promesso di uscire vittorioso da "una guerra economica di indipendenza". 

La Grecia difenderà i confini europei. Parola di Varvitsiotis

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

La Grecia è fortemente preparata e determinata a difendere ancora una volta i confini europei. Lo ha detto il viceministro degli Esteri Miltiadis Varvitsiotis, in occasione del Consiglio Affari generali a Bruxelles. Ha osservato che la strumentalizzazione dei flussi di rifugiati, come avviene attualmente ai confini di Lituania e Polonia, “non influirà su altri aspetti dell'Unione europea, come il Mediterraneo sudorientale”.

Green, innovazione e data center: l'Inghilterra punta sulla Grecia

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Teknes

Green, innovazione e data center sono i tre maggiori settori dove la Grecia può raccogliere l'interesse degli investitori stranieri. Lo dimostra il messaggio che le principali società di investimento britanniche hanno veicolato al Primo Ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, in occasione di un incontro a Londra con Lord Karan Bilimoria, Presidente della Confederazione dell'Industria Britannica.

I Giganti (di ieri): così Labrinopulos racconta la politica italiana

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Culture

Sandro Pertini, Francesco Cossiga, Giulio Andreotti, Bettino Craxi e Giovanni Paolo II sono Giganti, che in 42 anni di professione svolta in Italia, giornalistica e in una primaria agenzia internazionale, il greco-italiano Georgios Labrinopulos ha incontrato e raccontato. Nel libro “L'Italia dei giganti”, curato da Francesco De Palo (Pegasus edition, qui il link per acquistarlo), sono riportate le loro storie personali, i singoli percorsi sociali e politici, le percezioni più e meno intime.

In Chiesa con il tampone, così la Grecia prova a fermare i contagi

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

I 5.600 casi di Covid fatti registrare due giorni fa hanno suonato l'allarme in Grecia: solo il 63% della popolazione è vaccinato, con aumenti di ricoveri in terapia intensiva. Anche per questa ragione le istituzioni si stanno mobilitando per una serie di iniziative di prevenzione. Il Santo Sinodo invita i non vaccinati a recarsi in Chiesa con un test negativo.

Quanto costa a UniCredit uscire dalla turca Yapı Kredi (dopo Citigroup)

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Kosmos

Dopo Citigroup, e forse prima di HSBC, l'italiana UniCredit esce dalla banca turca Yapı Kredi, cedendo il 18% al suo partner locale Koç Holding. I numeri parlano di un costo di uscita da 3,2 miliardi in due anni a causa della svalutazione della lira. L’operazione era stata avviata nel 2019 dall’ex numero uno della banca Jean Pierre Mustier, ma oggi porta la firma dell’ad Andrea Orcel.

Visita di Dendias a Roma: ecco chi incontrerà e perché

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Lunedì e martedì (8 e 9 novembre) il ministro degli esteri Nikos Dendias sarà in Italia per una serie di incontri istituzionali. Al centro della due giorni romana gli accordi sulla delimitazione marittima ed un incontro in Vaticano, presumibilmente in vista della visita in Grecia di Papa Francesco del prossimo dicembre.

Il filellenismo italiano e la rivoluzione greca, convegno alla Sapienza con Dendias

Scritto da Redazione on . Postato in Culture

In occasione del Bicentenario dall’inizio della guerra per l’indipendenza greca nel 1821, la Cattedra di Lingua e Letteratura Neogreca, in collaborazione con la Fondazione Roma Sapienza e con il sostegno della Iniziativa 1821-2021 e della Fondazione Athanassios K. Laskaridis, ha voluto celebrare l’importante evento storico che ha contribuito in maniera decisiva alla procedura dell’integrazione europea organizzando a Roma il Convegno Internazionale Il filellenismo italiano e la Rivoluzione greca del 1821, alla presenza tra gli altri del ministro degli esteri Nikos Dendias. 

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+