Stampa

Grecia, la nuova obbligazione a 30 anni è già un record

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

La nuova obbligazione a 30 anni appena emessa segna il ritorno definitivo della Grecia sui mercati, con già 17 miliardi di euro di richieste in poche ore. Si tratta di un'opportunità per gli investitori incoraggiati a testare i rendimenti, che sono probabilmente i più alti della zona euro. 

 Per avere un'idea di come la situazione sia mutata è sufficiente ripercorrere i dati di dieci anni fa. Al culmine della crisi del debito nell'Eurozona, il rendimento del titolo greco a 10 anni era salito alle stelle al 44%, con il paese praticamente fuori dai mercati. Ora sono inferiori all'1% segno che il paese è tornato “normale” e quindi appetibile.

In generale si tratta di una mossa che si somma al secondo rimborso anticipato del FMI: un doppio segnale importante per gli investitori, inviato anche grazie al sostegno della Bce ad Atene. 

twitter@mondogreco

Comments: