Stampa

Inferno a Evia, dopo le fiamme le alluvioni: danni e sfollati

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Dopo le fiamme della scorsa estate, ora le alluvioni. L'isola greca di Evia sembra devastata da uno tsunami: centinaia di case allagate, sfollati, strade distrutte, paesaggi irriconoscibili. La situazione è terribile, con un'intera area a nord dell'isola che è diventata un fiume. I volontari e le forze dell'ordine con le macchine edili portano le persone fuori dalle loro case.

Stampa

I Balcani occidentali? Di corsa nell'Ue. La ricetta di Varvitsiotis

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

I Balcani occidentali devono avanzare verso l'adesione all'Ue. Lo ha detto da Salonicco il viceministro degli Esteri per gli affari europei, Miltiadis Varvitsiotis, a seguito della riunione ministeriale nell'ambito di un evento speciale dal titolo “I Balcani occidentali partecipano al dialogo sul futuro dell'Europa”. Un tema particolarmente sentito nell'area adriatico-mediterranea che trova nella Grecia un pivot strategico.

Stampa

Che succede ai rincari dell'energia? De Palo su Radio Ert

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

“L'aumento dell'energia elettrica, del gas e del petrolio fa parte di un complesso di fattori, europei, internazionali e geopolitici che si sono verificati nell'ultimo biennio. Non solo il Covid, ma anche le crisi internazionali e le politiche dell'UE hanno giocato un ruolo”. Così il Direttore di Mondogreco, Francesco De Palo, intervistato oggi dalla radio di stato greca ERT, da Thomas Sideris (Proto Programa, qui il link)

Stampa

Migranti afgani, botta e risposta Mitsotakis-Sassoli

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Botta e risposta tra il Primo Ministro greco Kyriakos Mitsotakis e il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, riguardo la gestione dei rifugiati dall'Afghanistan. L'occasione è stato il Forum al quale ha partecipato in Slovenia, in cui è stato fatto il punto della situazione a Kabul, anche alla luce dell'emergenza del 2015 che interessò da vicino la Grecia. 

Stampa

Caso Apostolakis, Oikonomou: Syriza colpisce al cuore politica e istituzioni

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

“Non è stata una buona giornata, senza dubbio. E'stata una giornata apocalittica, rivelatrice del modo in cui Syriza percepisce la politica”. Così lo speaker del governo Giannis Oikonomou commenta la marcia indietro del generale Apostolakis, che prima ha accettato la nomina super partes a ministro della Protezione Civile per poi cambiare idea pochi minuti dopo.

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+