Stampa

No alla riforma delle pensioni: sindacati in piazza e scontri ad Atene

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Scontri questa mattina ad Atene per manifestazione (in contemporanea anche a Salonicco e Creta) dei due sindacati Pame ed Adedy contro la riforma delle pensioni targata Tsipras. Un centinaio di persone sfruttando un pullman si è presentato dinanzi alla sede del governo e ha iniziato una marcia di protesta: da lì, l'intervento della polizia antisommossa che per impedire il passaggio oltre il cordone di sicurezza ha lanciato lacrimogeni e bombe stordenti.
La troika spinge perché il sistema assuma una logica privatistica dove ogni assicurato incassi in relazione ai contributi versati.
 
Ma dal momento che chiedere il pareggio di bilancio dei fondi in un periodo di gravissima disoccupazione non è cose semplice, ecco che il ministro del Lavoro Katrougalos ha rinviato l’inizio del processo graduale di diminuzione del deficit pensionistico al 2018, a condizione che fino ad allora gli indici di crescita del paese siano di segno positivo.
E oggi il ministro dell'economia greco Tsakalotos incontra Padoan a Roma, ma senza una conferenza stampa dopo il colloquio.

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+