Stampa

Emergenza migranti: tutti i partiti dal presidente della repubblica Pavlopulos

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Vertice di emergenza questo pomeriggio nel palazzo presidenziale. Il Capo dello Stato, Procopios Pavlopulos, tiene a rapporti tutti i leader politici, in testa il premier Tsipras, per sbrogliare la matassa del dossier migranti dopo il via libera di Bruxelles al piano da 700 milioni pe gestire il flusso biblico di immigrati.
 
Secondo le prime indiscrezioni non ci sono posizioni comuni tali da giungere ad una dichiarazione unitaria. Lo scenario più probabile è quello di ottenere una dichiarazione da parte della presidenza della Repubblica. Il centrista Leventis e il capo del Kke Koutsoubas hanno dichiarato che non firmeranno alcuna nota congiunta, e il numero uno del Pasok, Gennimata, accusa il premier di eccessiva timidezza.
Il tutto mentre prosegue lo scontro tra Tsipras e il leader dei conservatori Mitsotakis sugli hotspot. 
 
Si parla di almeno 150mila immigrati che dovrebbero rimanere nel paese. Tsipras ha detto di seguire la Convenzione di Ginevra e il rispetto del diritto internazionale al fine di raggiungere con la Turchia accordo di riammissione.
 
Sono presenti Alexis Tsipras, Kyriakos Mitsotakis, Fofi Gennimata, Dimitris Koutsoumpas, Vassilis Leventis, Stavros Theodorakis e Panos Kammenos. Primo Ministro ha consegnato ai leader politici una cartella con tutte le informazioni riguardanti la crisi dei rifugiati in Grecia, come il numero di immigrati e rifugiati nel paese, gli hospot e le posizioni del governo.
Il leader del Potami, Theodorakis, ha proposto che ci sia un ministro ad hoc per la gestione dell'emergenza migranti.

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+