Stampa

Cosa ha detto Barack Obama al centro culturale Niarchos

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Ecco cosa ha detto Barack Obama nel suo discorso presso il centro culturale Stavros Niarchos, al termine della sua visita in Grecia, prima di proseguire per la seconda tappa del suo ultimo viaggio da Presidente. 

Sono stato determinato a scegliere la Grecia come tappa del mio ultimo viaggio all’estero, qui dove è nato il concetto di democrazia: siamo cittadini con delle responsabilità. La democrazia non è perfetta, ma le nostre Costituzioni favoriscono la maggioranza rispetto ai diritti di poche persone. Nel corso degli anni la fiamma della democrazia accesa in Grecia non si è mai spenta, ci è stato detto che alcuni paesi non sono pronti per la democrazia e per questo meritano regimi autoritari: è vero che ogni popolo ha le sue tradizioni, ma il diritto dei cittadini di partecipare alla vita politica di un paese è un elemento fondamentale della vita sociale. Anche per queste ragioni sosteniamo i diritti dell’Ucraina e abbiamo visto positivamente le primavere arabe nel nord Africa e in Medio Oriente. Non è solo una questione di idealismo ma credo che sia una questione pratica per gli Stati Uniti sostenere la democrazia, perché la storia ci dimostra che i paesi con governi democratici sono più stabili e prosperi.

Più democrazia è anche un elemento positivo per la sicurezza, così nell’ambito dell’impegno nella Nato consideriamo la Grecia uno dei nostri migliori alleati. E' aumentata la presenza della Nato in Europa, che ora è più forte di quanto non lo sia mai stata. Negli Stati Uniti, sia nelle amministrazioni democratiche che repubblicane l’Alleanza atlantica sarà considerata fondamentale e Washington sarà sempre pronta a difendere tutti gli alleati. La generosità del popolo greco nell’emergenza immigrazione ha ispirato il mondo, anche se questo non vuol dire che dovete essere lasciati da soli in quanto serve una risposta europea e mondiale a questi problemi.

La democrazia richiede compromesso e non è un sistema perfetto, ricordo le parole di Winston Churchill secondo cui la democrazia è il peggiore sistema di governo, fatta eccezione per tutti gli altri. Il rispetto dei risultati elettorali anche quando non sono condivisi, accompagnato da una pacifica transizione del potere sono aspetti fondamentali di ogni democrazia. Io non posso essere più diverso dal prossimo presidente degli Stati Uniti ma la democrazia americana è più grande di ogni persona”.

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+