Stampa

Kentavros21: esercitazione tra Grecia e Usa. Così si rafforza l'alleanza

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Teknes

Scambio di know how e rafforzamento dell'alleanza militare strategica. Questi gli obiettivi dell'esercitazione ellino-americana Kentavros 21, nel quadro dell'Accordo di cooperazione per la difesa reciproca (MDCA) aggiornato della Grecia e degli Stati Uniti.

 Da oggi a Xanthi si svolgeranno operazioni di difesa e offensive, missioni di sicurezza e operazioni di trasporto aereo con considerazione simultanea delle questioni logistiche (DM). In particolare, verranno effettuate operazioni di combattimento aereo e motorizzato, attraversamento di barriere a terra bagnata e asciutta, fuoco reale da unità corazzate, di fanteria, mortai ed elicotteri (E / P), reclutamento dei media e trasferimenti di personale (MEDEVAC).

 Presenti tra gli altri l'ambasciatore americano ad Atrene, Jeoffrey Payat, il Sottosegretario alla Difesa Alkiviadis Stefanis, il comandante delle forze americane in Europa e Africa, Generale Christopher Cavoli, il capo di Stato Maggiore Charalambos Lalousis.

Dalla parte greca l'Esercitazione comprende le divisioni della XXV Brigata Corazzata, della 71a Brigata Aerea e della 1a Brigata Aerea dell'Esercito (E / P OH-58 KIOWA WARRIOR, EE / P AH-64D, E / P CH-47D, E / P UH-1H) e dalle divisioni laterali americane del battaglione di livello 53rd Infantry Brigade Combat Team (IBCT) con veicoli corazzati a ruote HMMWV (High Mobility Multipurpose Wheeled Vehicle) della Guardia Nazionale degli Stati della Florida e dell'Alabama.

Secondo il diplomatico americano l'evento di oggi invia un messaggio, “che gli Stati Uniti e la Grecia sono fianco a fianco per promuovere la pace e la stabilità". E ancora: "I nostri paesi si sono sostenuti a vicenda come amici e alleati per due secoli. Una Grecia più forte e più sicura è cruciale per gli interessi degli Stati Uniti e non vediamo l'ora di portare la nostra alleanza al livello successivo, sotto l'amministrazione Biden-Harris, e promuovere la sicurezza nell'ala critica sud-orientale della NATO. Quando gli Stati Uniti e la Grecia lavorano insieme non c'è limite a ciò che possiamo ottenere e di conseguenza sia la nostra regione che la nostra Alleanza sono più sicure. L'esercitazione evidenzia la posizione geografica critica della Grecia sull'asse di tre continenti e dimostra chiaramente l'importante ruolo strategico della Grecia e il vantaggio fondamentale che rappresentano il porto di Alexandroupolis e la più ampia regione della Tracia".

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+