Stampa

Energia, Grecia e Italia ancora a braccetto

Scritto da Redazione on . Postato in Teknes

Dopo il memorandum di intesa sulla ZEE, nasce lo studio di fattibilità per la seconda interconnessione elettrica Grecia-Italia. In campo IPTO e TERNA. Il nuovo cavo sottomarino andrà ad aggiungersi all'attuale interconnessione sottomarina dei due Paesi, al fine di aumentare la possibilità di scambio di energia elettrica tra i rispettivi sistemi elettrici.

 In questo modo si rafforzerà la concorrenza nei mercati all'ingrosso dei due Paesi, creando così le condizioni per ridurre i costi dell'energia elettrica per i consumatori. Potenzialmente, verrà migliorato di almeno il doppio l'attuale capacità di trasmissione di 500 MW.

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+