Stampa

Defea 2021, gli occhi del mondo sul salone della difesa ad Atene

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Teknes

Si apre oggi nell'aeroporto internazionale di Atene “Elefterios Venizelos” DEFEA 2021, il Salone internazionale della difesa per la prima volta in 12 anni al Metropolitan Expo, situato sul territorio dell'aeroporto internazionale della capitale ellenica. Ben 32 aziende americane dell'industria della difesa esporranno nel padiglione degli Stati Uniti, organizzato dall'American-Hellenic Chamber of Commerce con il supporto dell'Ambasciata degli Stati Uniti.

Saranno in bella mostra un elicottero UH-60 Black Hawk, un elicottero AH-64E Apache e tre veicoli: un Joint Light Tactical Vehicle (JLTV), un M1117 Armored Security Vehicle (ASV) e un Family dell'autocarro cargo Medium Tactical Vehicles (FMTV) (M1078).

Tra gli altri saranno presenti anche i delegati dell'azienda russa Rosoboronexport, che mostreranno il velivolo senza pilota Orion-E, in versione ricognizione/attacco. Anche gli inglesi puntano a pubblicizzare i propri prodotti, con Babcock che ha messo a punto il suo programma per fornire alla Marina ellenica un programma di aggiornamento della classe Hydra, con quattro fregate Arrowhead 140.

Gli israeliani di Aeronautics Group proporranno il drone Orbiter 3 STUAS – UAV (in foto), progettato per operare con lo scaglione tattico in missioni di intelligence, sorveglianza, acquisizione di bersagli e ricognizione (ISTAR) con una lunga autonomia operativa. L'Orbiter 3 ha un sistema di propulsione elettrica in grado di trasportare cariche fino a un peso di 5 kg, comprese cariche esplosive con più sensori che trasportano puntatori laser per rilevare bersagli.

@mondogreco

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+