Stampa

Tutelare i minori, ecco come i genitori li proteggono da Windows

Scritto da Antonio Parisi on . Postato in Teknes

Il Web, come ampiamente sappiamo, nasconde una serie di pericoli specialmente per  bambini, ragazzi e adolescenti. Tuttavia gli strumenti di controllo esistono, ma alcuni sono poco conosciuti e, ancora meno, utilizzati dagli utenti. Uno strumento che è possibile utilizzare è il Controllo Genitori di Microsoft Windows facilmente  attivabile e configurabile dal pannello di controllo ( Family Safety su Windows 8). 

 Il Controllo Genitori di Windows, in questo tutorial parleremo di windows 7,  NON va assolutamente utilizzato in ambito aziendale. Sarebbe una pura violazione della Privacy, come ad esempio un titolare di un azienda per monitorare o controllare i propri dipendenti. A tal proposito esistono procedure legate all’infrastruttura della rete informatica dotata di strumenti  il cui compito è applicare e monitorare le Policy aziendali ed operative adottando tutte le misure necessarie e dettate dalla normativa sulla privacy D.Lgs 196/2003 e redatte all’interno del DPS Documento Programmatico sulla Sicurezza. Di questo ne parlerò, quasi certamente in un prossimo tutorial.

 Per l’utilizzo del controllo dei genitori di Windows , è necessario comprendere i criteri minimi per la sicurezza delle informazioni, come ad esempio, l’obbligo di configurare una password per il proprio profilo di windows e i profili di tutti i componenti familiari.

Generalmente l’utilizzo del PC in ambiente domestico, ma devo riconoscere anche in ambienti aziendali,  è spesso ad uso promiscuo ovvero tutti utilizzano il computer con un unico profilo e , a volte senza che questo profilo abbia una password di protezione. Tale modalità di utilizzo non è certo il massimo, sia in termini di sicurezza che in termini di privacy.

 Fino a che sia un papà o una mamma a ritrovarsi a visualizzare ciò che fanno i loro figli minori può anche starci ed è legale. Non è cosi se un marito visualizza le informazioni della moglie, o viceversa,  perchè quest’ultimo caso si potrebbe configurare come violazione della privacy.

 Approfondimento e Tutorial pratico

Fonte: Antonio Parisi – IT System Administrator

 Post Link: http://www.antonioparisi.it/come-utilizzare-il-controllo-genitori-di-windows-e-tutelare-i-minori/

Author Link:  http://www.antonioparisi.it/

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+