Stampa

Turchia, dalle pareti di una moschea spunta una bandiera greca

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Teknes

Bandiere greche affiorano dalle pareti di una moschea turca. Secondo le prime stime dovrebbero risalire al periodo di occupazione greca della zona (1920-1922), prima della catastrofe di Smirne, con il genocidio della Mikrì Asia e la cacciata di migliaia di greci.
 
Il luogo è la moschea Murat Proussos dove i restauratori sono al lavoro per alcuni interventi nel monumento storico. 
Si tratta di due bandiere a croce greca (fanteria e marina) con al centro la corona reale. La città di Bursa fu per due anni sotto amministrazione greca e in quel periodo la moschea, risalente al 15 ° secolo, fu utilizzata come magazzino di armi da parte dell'esercito greco. Dopo la catastrofe dell'Asia Minore e la firma del Trattato di Losanna (1923), i turchi imbiancarono le pareti della moschea cancellando i simboli greci, che però oggi sono venuti alla luce causando imbarazzo per restauratori che, forse intimoriti dalle notizie sulla libertà di stampa in Turchia, con arresti e incriminazioni di giornalisti, forse forse avrebbero preferito non scoprire nulla.

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+